AutoritÓ per la vigilanza sui lavori pubblici
DETERMINAZIONE N 11/2000 del 17 febbraio 2000


DIREZIONE LAVORI, REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA

 

 

Con nota del 3 novembre 1999, la Prefettura di Potenza chiedeva l’avviso dell’AutoritÓ per la vigilanza sui lavori pubblici in merito ad alcune questioni interpretative concernenti, tra l’altro, il tema degli obblighi contributivi delle imprese alla luce delle norme di cui alla legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, insorte nell’ambito del locale Comitato provinciale della pubblica amministrazione.

 

In merito alle questioni prospettate, pur in pendenza dell’entrata in vigore del Regolamento di cui all’art. 3 della legge 109/1994, che contiene esplicita soluzione dei problemi relativi, Ŕ possibile, in base ad una interpretazione logico sistematica, ritenere che il direttore dei lavori, oltre che sulla regolare esecuzione dei lavori, ha anche il dovere di vigilare sull’osservanza da parte dell’appaltatore della normativa vigente in materia di obblighi nei confronti dei dipendenti ed il bando di gara deve prevedere che le imprese offerenti attestino nell’offerta la regolaritÓ delle posizioni contributive dei propri dipendenti.